martedì 2 giugno 2009

Torta di rose salata


Oggi è la festa della Repubblica, come tutti sapete, e sicuramente ognuno di voi ha trovato il modo di festeggiare per ricordare questo evento. Noi nel nostro piccolo tra un'ora di studio e l'altra abbiamo deciso di coccolarci così...con questa pietanza rustica per una cena veloce. Non è stata una giornata di grande festeggiamenti e quindi è stato davvero ristoratore immergersi in una cucina che profumava di prodotti da forno....

la ricetta è presa dal calendario Panenangeli che ho richiesto dal loro sito...

ingredienti
500 gr farina 00
1 bustina di lievito mastrofornaio
1 cucchiaino di zucchero e uno di sale
350 ml di acqua tiepida

ripieno:
150 gr di olive a pezzetti
50 gr di pomodori sott'olio a pezzetti
100 gr di formaggio grana grattugiato
50 gr di provola grattugiata
50 gr di salame piccante a cubetti
1 uovo
olio e sale q.b.

Setacciare la farina in una ciotola e mischiarvi il lievito, al centro porre sale e zucchero e poi aggiungendo l'acqua poco alla volta impastare il tutto per 10 minuti.
Lasciare lievitare per un'oretta (deve raddoppiare). Nel frattempo preparare il ripieno, mischiare tutti gli ingredienti con l'uovo, l'olio e il sale.

Stendere l'impasto formando un rettangolo 30cm x 60cm. tagliare 6 strisce 10cm x 30cm e mettere in ognuna il ripieno, ripiegare per il lato lungo. tagliare ogni striscia in tre parti e arrotolarle ottenendo 18 rosette, porre il tutto in una teglia imburrata e infarinata del diametro di 30 cm e far lievitare ancora 30 minuti. infornare in forno caldo a 200 gradi per 40 minuti...e buon appetito!!!

2 commenti:

sweetcook ha detto...

Ciao Lauretta:) Ti ringrazio tanto per gli auguri:)
E poi volevo tirarti un pò su, ho letto che studi medicina :O hai tutte le ragioni per sentirti demoralizzata a volte, ma sostanzialmente ti ripeto quello che ho scritto sul mio blog: i sacrifici vengono sempre ripagati:))) I momenti di sconforto è normale che ci siano, ma suuuuuu, tu sei più forte, mandali via;)
In bocca al lupo, spero di leggerti ancora, intanto io tornerò a trovarti:)

Vale ha detto...

Oh che meraviglia! devono essere saporitissimi!!!