martedì 14 dicembre 2010

Risotto con pere e nocciole mantecato al taleggio

 

Non avete idea di quanto sia difficile per me scrivere i post, quando passo sui vostri blog leggo sempre racconti intelligenti e spiritosi, episodi di vita presente o passata scritti in maniera simpatica e accattivante. E allora penso: "perchè io non ci riesco?" la risposta non la conosco...probabilmente non ho molto da dire o semplicemente mi risulta difficile scriverlo....ne risultano quindi dei post abbastanza asettici e insignificanti che io stessa non so se leggerei....E poi c'è Mary che si occupa delle foto, della decorazione piatti e di recuperare  i miei disastri in calcio d'angolo, ma non di scrivere e quindi dovete sorbirvi la mia mancanza di fantasia ogni volta! Abbiate pietà ^_^ !


Vabbè dopo questa "amara" autocritica, passo alla ricetta. Perchè un risotto? Perchè vogliamo partecipare a questo contest indetto da Ramona del blog Farina, lievito e fantasia in collaborazione con Ballarini e un risotto ci sembrava la ricetta più adatta. Lo abbiamo particolarmente apprezzato, è delicato e gustoso e per nulla difficile. Quindi adatto a mille occasioni senza rischiare un insuccesso. Speriamo piaccia anche a voi (...e a loro ^_^ )


Ingredienti per 2
160 gr di riso Carnaroli
1 pera kaiser
un pugno di nocciole tostate e tritate grossolanamente (meglio se anche pelate)
mezzo bicchiere di vino rosso (noi abbiamo usato il Montepulciano d'Abruzzo)
60 gr di taleggio
1 litro di brodo vegetale (ma non occorre tutto)
mezzo scalogno
rosmarino, sale e pepe
olio evo e una noce di burro


In una pentola fate sbiancare a fuoco dolce e con poco olio lo scalogno tritato finemente, quando sarà pronto versate il riso e tostatelo per qualche minuto. Quindi aggiungete il vino e alzate la fiamma per farlo evaporare. Bagnate con qualche mestolo di brodo e continuate la cottura del riso per circa 12 minuti. Intanto lavate la pera, tagliatela a cubetti e saltatela in una padella dove avrete fatto fondere una noce di burro. Quando la pera risulta pronta unite le nocciole e il rosmarino e spegnete la fiamma. Trascorsi i 12 minuti versate il condimento di pere e nocciole nel risotto e regolate il sapore con sale e pepe. Quando il riso avrà terminato la cottura mantecatelo con il taleggio e servite.

Quindi ricapitolando partecipiamo a questo contest e vi invitiamo a fare lo stesso, avete tempo fino al 20 dicembre! Un bacio

16 commenti:

Betty ha detto...

ma non dire così, io li leggo volentieri i tuoi post.
bisogna, alcune volte, sapersi "prendere un po' in giro" da sole...
e poi credo che non ci sia bisogno di tante parole per presentare questo bel risottino, bravissima!
baci.

EliFla ha detto...

Questo risotto deve essere qualcosa di superbo...da provare assolutamente, grazie, baci, Flavia

speedy70 ha detto...

Adoro lo pere nelle preparazioni salate, e con il taleggio mi inviti a nozze!!!! Un super piatto, gustosissimo; complimentissimi!!!!!!!!!!!

zuccacapricciosa ha detto...

ma lo sai che ho lo stesso problema ultimamente? Mi sembra di dire solo stupidaggini ma ho anche pensato... ma senon mi capita niente di così esilarante come succede a tante o se non mi va di dire tutto, ma proprio tutto della mia Vita, che faccio? Il mio è un blog di cucina, un libretto di cucina virtuale e l'ho aperto per raggruppare tute le mie ricette sparse per la casa. Quind ecco che devo fare, scrivere una descrizione della ricetta, gli ingredienti e il procedimento, e s enel frattempo mi scivola sulla tastiera qualcosa di divertente o interessante da aggiungere alla riceta, ben venga, altrimenti... cicciaaaaaaa. Non ti preoccupare di questa cosa, lascia che siano le tue mani ad agire sui tasti. La tua autocritica di oggi mi piace ^___^ ma come ti ha scritto Betty, la cosa più bella è fare autoironia. Un abbraccio.

p.s. quando ho letto dei piselli, pensavo che Mary fosse una bimba di pochi anni restia a questo tipo di verdura..ihihihihi pensa te che rimba che sono. ;) Buona giornata.

Mary ha detto...

Un piatto squisito

Cuochella ha detto...

ho letto anche io di quel contest, all'inizio speravo di potervi partecipare ma mi sa che non faccio più in tempo :-(
comunque spero che il tuo piatto vinca tra i risotti, l'abbinamento è di un'armonia che mi mette su una curiosità compulsiva di assaggiarlo!
bravissima

Caterina ha detto...

Che buon risotto hai postato, mi piace moltissimo! Segno la tua ricetta e la metto fra le probabili del pranzo natalizio! Ciao!

maria luisa ♥ ha detto...

Che bella questa ricettina..complimenti per il blog!!!

paola ha detto...

capita anche a me!!! spesso mi siedo davanti allo schermo e mi chiedo "e ora?"....questo risottino ha un'aria davvero deliziosa!! In bocca al lupo!!!
La lunghezza della teglia per il cake alla birra è di 25 cm.
Fammi saperre se ti è piaciuto!
Buona giornata
Paola

Tania ha detto...

Ma questo è un signor risotto, l'abbinamento è favoloso!
Per quel che hai scritto nella prima parte del post voglio dirti che non devi proccuparti di scrivere nel senso che nessuno ti obbliga a farlo! Io penso che bisogna essere se stessi, spontanei, perché il blog è qualcosa che ci appartiene e non dobbiamo "uniformarci" agli altri. Per cui quando avrai voglia e pensieri scriverai altrimenti no :-), nessuno ti criticherà per questo! Baci.

Micol ha detto...

Il risotto con le pere lo faccio anche io, ma la tua aggiunta di nocciole mi intriga molto!
Per quello che scivi....mi ritrovo anche io un po' nelle tue parole. Ma condivido quello che ti ha scritto Elga: questo è il tuo angolino nel mondo del web e devi essere te stessa e scrivere quello che vuoi tu! un abbraccione!!!

Anonimo ha detto...

Ciao c'è un giveaway Natalizio con tanti regali ti va di partecipare??? qui http://vesselinaivanova.altervista.org/blog/?p=911

vickyart ha detto...

Buonissimo! ottimo abbinamento delle nocciole con il formaggio e le pere!
ciao cara tantissimi auguri!

I fiori di loto ha detto...

complimenti per aver vinto il contest !! :)

Anonimo ha detto...

Complimentiiiiiiiiiiiiiiiiii

Alice ha detto...

ognuno ha il suo stile nel scrivere i post e quelli tu magari invidi ad altre persone possono non piacere. io non sono per nulla portata, ma mi piace cucinare e fare le foto quindi ho ridotto la parte testuale al minimo :-P

a parte questo...questo risotto sembra davvero buonissimo...il taleggio lo adoro e l'accostamento è davvero stuzzicante!

colgo l'occasione per augurarvi un felice anno nuovo, visto che il natale è passato!