domenica 11 aprile 2010

La Millefoglie per Francy

Questa è la torta di compleanno che abbiamo preparato per una nostra amica per concludere una cenetta cucinata da lei!!

La preparazione del dolce poteva filare liscia come l'olio ma come spesso accade succedono degli imprevisti.... ma ora vi raccontiamo tutto per bene!
Quando abbiamo ricevuto l'invito per la cena, tutte contente ci siamo offerte di portare il dolce, dopodichè abbiamo iniziato a pensare a cosa fare, rimanendo comunque sul classico....
alla fine abbiamo deciso per una millefoglie, maaaa con cosa la farciamo???

Io: crema rocher?
Mary: ma sei pazza?? è un fine cena, ci vuole qualcosa di leggero e fresco!!!

Io: ok :-((( allora fragole....

Mary: va beeeeene..... (il tono era per accontentarmi almeno in questo....)

Allora mi metto alla ricerca di una crema alle fragole e mi viene in mente una ricetta presa da una rivista stravecchia, quando ancora non c'erano i blog e i forum a proporti mille idee!!
Ok mi dico! Questa va bene, una volta tanto non scopiazzo!!


E invece era meglio che scopiazzavo...

La ricetta la mettiamo comunque a onor di cronaca e perchè alla fine la crema era buona e la torta è stata apprezzata, ma nella nostra idea non doveva andare proprio così!!

Per l'altra crema invece abbiamo scopiazzato e infatti era ottima!! Da qualche tempo ci siamo iscritte su Cookaround e lì abbiamo trovato questa ricetta di Mrilan!! E' una crema delicata al limone estremamente aromatica e semplice da fare!

Millefoglie Fragola&Limone!!!

ingredienti:
3 dischi di pasta sfoglia già pronti


Per la crema alle fragole:

350 gr di fragole

250 ml di panna
montata con un cucchiaio raso di zucchero a velo
100 gr di zucchero

un pezzetto di buccia di limone


Per la crema delicata al limone di Mrilan:

80 gr di burro

200 gr di zucchero

2 tuorli

1 limone
300 ml di panna montata con un cucchiaio raso di zucchero a velo


Con queste dosi abbiamo farcito 1 tortina tonda da 22 cm, una rettangolare 18 x 6 cm (giusto un assaggio per un'altra amica) e 1 bicchierino prova!

Prima cosa dai dischi di pasta sfoglia abbiamo ottenuto le forme che ci servivano: 3 cerchi da 22 cm e 3 rettangolini, abbiamo bucato bene la sfoglia, l'abbiamo spolverata con un po' di zucchero semolato e abbiamo infornato il tutto (anche i ritagli che serviranno poi per il decoro) a 180° fino a doratura. Sono state necessarie 2 infornate per la capienza del nostro forno.

Per la Crema delicata al limone: Si lavorano i tuorli con lo zucchero cercando di far sciogliere bene quest'ultimo. Poi sempre con le fruste elettriche si aggiunge il burro e la scorza di limone grattugiata con un po' di succo (noi abbiamo messo 30 ml). Una volta ottenuto un composto omogeneo si mette tutto sul fuoco a fiamma bassa, fornello piccolo, e si porta a bollore. A questo punto si toglie dal fuoco e si fa raffreddare bene.
Noi lo abbiamo preparato la sera prima, e completato il mattino dopo, quindi è stato tutta la notte in frigo ma non crediamo sia necessario un tempo così lungo.
Tolto dal frigo il composto apparirà abbastanza sodo, allora bisogna prendere una bella cucchiaiata di panna montata e incorporarla senza paura di smontarla, questo lo renderà più "arioso". Infine rovesciare tutto il composto nella restante panna montata e mescolare delicatamente cercando di non smontarla! Tutto di nuovo in frigo a rassodare.

Per la Crema alle fragole, questo è quello che abbiamo combinato noi:
Abbiamo bollito lo zucchero con 3 cucchiai di acqua 5 minuti, poi spento il fuoco e aggiunto un pezzetto di scorza di limone e lasciato a raffreddare.
Poi siamo passate alle fragole, le abbiamo lavate e frullate con poco succo di limone [A questo punto la ricetta diceva che avremmo ottenuto un composto omogeneo, ma noi abbiamo ottenuto un succo di fragola, non proprio liquido ma comunque non una purea...]
Incorporare lo sciroppo di zucchero dopo aver tolto la buccia e aggiungere la panna montata.
[la panna da ricetta era 100ml che chiaramente al nostro composto super liquido non gli ha fatto un baffo, quindi abbiamo aggiunto altri 150 ml di panna montata. Perchè 150ml? perchè era tutta quella che avevamo] Il risultato dopo aver incorporato 250 ml di panna montata è stato un composto della consistenza di uno yogurt che non stava in forma neanche a pagarlo.

Lo abbiamo messo in frigo per un'ora sperando in un miracolo.....

Dopo un'ora era come prima. A questo punto è iniziata una disperata ricerca per un addensante a freddo che fosse reperibile senza acquisti online [non credo ci avrebbero fatto una consegna così express] e senza spendere un capitale!!
La ricerca è stata vana...l'unica opzione era la farina di carrube o una serie di prodotti non meglio identificati...
Quindi abbiamo deciso di cuocere il tutto con 3 cucchiai rasi di amido di mais, l'amido si aggiunge a freddo e si porta a bollore. Poi si spegne e si lascia raffreddare. Abbiamo ottenuto una crema rosa-fucsia di un buon sapore di fragola ma di consistenza un po' gelatinosa... L'abbiamo assaggiata e abbiamo aspettato 2 ore, non sentendoci male abbiamo deciso che poteva andare!

Montaggio del dolce:

Frantumate tutti i ritagli di pasta sfoglia ottenendo tante bricioline.
Posizionate sul piatto da postata un foglio di cara forno e il primo disco di pasta sfoglia, ricoprite con la crema alle fragole che essendo ora più consistente reggerà meglio il peso degli strati successivi. Secondo disco di sfoglia, crema al limone e chiudere con un disco di sfoglia.
Schiacciate un po' l'ultimo strato di sfoglia in modo da favorire la distribuzione delle creme e con una spatola spalmate la crema al limone avanzata sulle pareti laterali del dolce.
Posizionate un mucchietto di bricioline su una spatola piatta bella alta e avvicinatele al dolce, aderiranno perfettamente coprendo ogni imperfezione.
Completatate con lo zucchero a velo in superficie e qualche fragola!!
E dopo mille peripezie il dolce è pronto!! :-))


Questo è invece il bicchierino che abbiamo gustato per riprenderci da tutti questi strapazzi:-)))
Baci!!!



7 commenti:

Alessandra ha detto...

nonostante gli intoppi mi sembra una torta strepitosa, e la crema............favolosaaaaaaaauxampir

dolci a ...gogo!!! ha detto...

bravissime davvero una torta che parla da sola una vera goduria!!!bacioni e brave nonostante gli imprevisti:-)bacioni imma

Micol ha detto...

complimenti....è splendida! anche con gli imprevisti è venuta davvero benissimo, siete brave davvero!!!

manuela e silvia ha detto...

Complimenti! è un dolce non faciel, ma ti è riuscito che è una meraviglia!!
Spettacolare e chissà che buono!!
Invitante anche la coppetta eh?!
un bacione

Micaela ha detto...

troppo brave! è stupenda questa torta! un bacione.

Laura ha detto...

Ciao!sono Laura dalla redazione di Blog di Cucina.
Volevo invitarti a partecipare alla prima raccolta di ricette organizzata dal nostro sito "E adesso?!?..come riciclare le uova di Pasqua" a cui possono aderire tutti gli aggregati come te.
Vieni a scoprire di che si tratta
Clicca quì

Ti aspettiamo!

la Redazione di BdC

fiorix ha detto...

Ragazze siete state bravissime..nonostante tutto c' è l' avete fatta alla grande..il dolce è bellissimo e di sicuro stra buono!!!
Un bacione grande ad entrambe!

Ps: ho ricevuto la vostra e-mail,sapete io sono un pò contro fb ma devo dire che un pò tutti mi state convincendo però ancora non so, se mi iscriverò riceverete presto l' invito!!!Baci