giovedì 14 gennaio 2010

Biscotti di Prato

Che dire? Semplicemente ottimi...friabili, profumati, semplicissimi, anche leggeri visto che non c'è burro, durano tantissimo nelle scatole di latta..e sono perfetti a colazione, a merenda o col classico Vin Santo! La ricetta è della cara Rossanina from Coquinaria!

Ingredienti:
400
gr. di farina
250
gr. di zucchero
150
gr. di mandorle non sbucciate e leggermente tostate (potete usare anche altra frutta secca)
3 uova + 3 tuorli
una bustina di lievito per dolci (anche un po' meno poichè nella ricetta tradizionale non è presente)
scorza grattugiata di un'arancia
un pizzico di sale

Montate bene 2 uova e i tuorli con lo zucchero, aggiungete la farina, il lievito, la scorza di arancia e il sale. Poi mettete le mandole intere. Lasciate riposare giusto qualche minuto per rendere il composto meno appiccicoso e poi fate dei filoncini larghi 2 dita e alti un dito.
Metteteli su una teglia imburrata e infarinata, ben distanziati, spennellateli con uovo sbattuto (spennellandolo anche nei lati), cuoceteli in forno medio (170°C) per circa 15 minuti.
Poi toglieteli dal forno e, ancora caldi, tagliateli di traverso.
Infine rimetteteli in forno per una decina di minuti a tostare.

5 commenti:

Sere ha detto...

bellissimi!!!!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

buoni questi biscotti perfetti anche da inzuppare sono davvero divini!!baci imma

Federica ha detto...

che buoni!!!

Sabrina ha detto...

Sapete che non ho mai provato la versione di Ross? Faccio sempre la mia e non ho mai cambiato, ma potrei provare, visto che non c' è burro e i vostri sembrano perfetti. Grazie!
Un abbraccio

zucchero d'uva ha detto...

Buoni e direi anche sani!
Complimenti!!!