martedì 29 settembre 2009

Vi va un aperitivo???

Ciao a tutti oggi vi proponiamo una ricetta che da quello che abbiam capito è abbastanza datata, ma.... la sapete una cosa simpatica? Se Paoletta qualche tempo fa non l'avesse proposta noi forse non l'avremmo mai conosciuta!
Certe volte pensiamo che non occupandoci a tempo pieno di cucina e avendo intrapreso questo hobby da poco ci sono così tante cose che vorremmo fare, sperimentare e conoscere che forse bisognerebbe vivere 3 vite!!
Questo è il caso delle olive in crosta di Nadia Ambrogio, ma anche del pane senza impasto che abbiam scoperto ieri grazie a Sabrine d'Aubergine o della pentola fornetto che giaceva nella cantina di mia nonna e che non avevo mai notato fino a quando non è ritornata di moda su Coquinaria e delle altre mille ricette che ogni tanto ripescate da non si sa bene dove!!!
Tutto questo per dirvi che la condivisione che si è generata grazie al web e ai nostri blog è davvero qualcosa di cui andar fieri, per gli stimoli, gli spunti, le idee, le correzioni e i miglioramenti che nascono giorno dopo giorno! Mi fa sorridere pensare a quelle persone "povere" che non ti danno una loro ricetta neanche in punto di morte... come se condividere i loro segreti rendesse il loro piatto meno buono! Vabbè non siamo tutti uguali per fortuna!! Ora non vi tedio più con i miei sproloqui e passo alla ricetta, baci!




Olive in Crosta di Nadia Ambrogio


Ingredienti:

20 olive verdi snocciolate

50 gr farina

30 gr parmigiano

30 gr burro

1 cucchiaio di acqua fredda


Impastate la farina con il burro morbido nel mixer o nell'impastatrice (noi abbiamo impastato a mano velocemente) fino a che fa le briciole. Aggiungete 1 cucchiaio di acqua ed il parmigiano. Far riposare in frigorifero per 30 minuti. nel frattempo mettete a sgocciolare le olive im modo che siano un po' asciutte. Trascorsi i 30 minuti prendete dal composto una piccola quantità per volta, appiattitela con le dita sulla tavola infarinata leggermente e avvolgetela intorno all'oliva, rotolando il tutto sul palmo in modo da rivestire bene l'oliva. Quando saranno tutte pronte disponetele in una teglia coperta da carta forno e fatele riposare almeno 2 ore (noi le abbiamo preparate dopo pranzo e cucinate la sera). Quindi infornate a 170° ventilato per circa 10'/12' o fino a completa doratura (noi no abbiamo il forno ventilato ma sono venute bene lo stesso).


Le abbiamo servite con patatine e spritz! Baci!!




10 commenti:

Federica ha detto...

si si guarda lo prendo anche adesso l'aperitivo!!! super!

Claudia ha detto...

una tira l'altra ahahahah
e poi sono al forno favolose, leggere e stuzzicanti *
cla

Manuela ha detto...

Davvero stuzzicanti, mi annoto la ricetta. Avete ragione è bello condividere, confrontarsi e consigliarsi! Saluti Manu.

fiorix ha detto...

che buoni..!si si l' aperitivo è sempre gradito anche a quest' ora..anche se diventerebbe dopo cena ah ah..bacioni e bravissime!

sabrine d'aubergine ha detto...

Ciao ragazze, entro qua, leggo la vostra ricetta ... e mi trovo citata. Grazie! Spero che le sperimentazioni con il pane proseguano... e stavolta vadano a buon fine. A presto
Sabrine

P.S.: grazie per il commento al mio post di oggi...

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Ma che spettacolo che sono! mi sono riproposta di provarle anche io! Buona serata Laura

anna maria ha detto...

bravissime! mi piacciono le persone intraprendenti!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

deliziosissime davvero e poi secondo me una tira l'altra:-)baci imma

sciopina ha detto...

bellissime ricette, proprio sfiziose..
ciao sciopina

fiOrdivanilla ha detto...

specifichiamo: un apertivo come? così?? allora sì, sicuramente sì!
sono ancora in tempo? O magari al prossimo? graSSSSSSSsie ne sarei più che contenta :D