giovedì 17 dicembre 2009

Arista in crosta con crema di funghi



Da quanto tempo non scriviamo nel nostro piccolo ricettario online....nel frattempo è successo di TuTtO...ospiti inaspettati e graditi, nuove conoscenze, esami esami esami...e naturalmente abbiamo cucinato TaNtiSsIMo!!! Ora è tempo di rimettersi in pari col blog che quindi va aggiornato!!
La ricetta di oggi sembra super difficile e invece si è rivelata una soluzione semplice e ad effetto per il pranzo dell' 8 dicembre!! Mary ne è stata l'autrice principale, ed è stata super brava quando in corso d'opera abbiamo dovuto risolvere dei piccoli imprevisti!!
Ma veniamo alla ricetta:

ingredienti per 5
persone:
700 gr. di arista
olio evo

1 cipolla

2 carote

vino bianco

sale pepe e rosmarino

600 gr di porcini congelati
qualche fettina di pancetta
prezzemolo

1 rotolo di pasta sfoglia

pan grattato
1 po' di panna da cucina

1 uovo



Prendete una padella capiente e mettete le carote e la cipolla tagliate a soffriggere nell'olio.
Quando la cipolla è quasi appassita adagiate l'arista (con la rete del macellaio nella quale avrete inserito gli aghi di rosmarino) nella padella e fatela rosolare su tutti i lati, a questo punto salate e pepate.
Continuate la cottura irrorando con abbondante vino bianco, girando di tanto in tanto e coprendo con un coperchio. Quando la cottura è ultimata prendete l'arsta e mettetela a raffreddare su un piatto. Dopodichè noi abbiamo usato il fondo di cottura della carne per cuocere i funghi e quindi nella stessa padella dove si sarà formato un sughetto adagiate i funghi, salateli, pepateli e ultimatene la cottura con una spolverata di prezzemolo fresco tritato.
A questo punto se assaggiate i funghi potreste avvertire un lieve sapore aspro/acidulo probabilmente dovuto al rosmarino o al vino che avete usato (a noi almeno è successo così), quindi potete correggerlo aggiungendo un po' di panna da cucina fino ad ottenere il sapore che vi sembra più buono. Infine frullate il tutto col frullatore ad immersione e mettete a raffreddare.

Quando sia l'arista che la crema di funghi sono freddi procedete con il montaggio della pietanza: srotolate la pasta sfoglia e cospargetela con un velo di pan grattato (che assorbirà l'umidità), spalmatevi sopra uno strato di crema di funghi. A questo punto prendete l'arista, avvolgetela con le fettine di pancetta e poggiatela sopra la crema di funghi.
Chiudete la pasta sfoglia come più vi piace e con i ritagli decorate il tutto.
Sbattete leggermente l'uovo, spennellate la superficie del "fagottino" che avrete creato e infornate a 180 ° fino a quando la pasta sfoglia non è bella dorata.
Ponete sul piatto da portata e servite...noi avevamo anche preparato dei crostini con la crema di funghi avanzata.
Speriamo vi sia piaciuto, bacioni

9 commenti:

La cuoca Pasticciona ha detto...

mamma che acquolina che ho, ed ho già mangiato pensa te... un bacione passate quando riuscite dal mio blof.. bacetti

La cuoca Pasticciona ha detto...

Ciaooooooooo

dauly ha detto...

ragazze,un piatto eccezionale!!
peccato che per natalemi sono organizzata diversamente,lo avrei fatto senz'altro...solo una domanda,ma l'arista non è un pezzo troppo asciutto?

SUNFLOWERS8 ha detto...

Potrei dedicare a questa arista la canzone dei negramaro: Meraviglioso.....

Federica ha detto...

fantastico questo piatto! complimenti!

fiorix ha detto...

che aspetto invitante..buonissimo questo secondo!bravissime baci

annaginger ha detto...

è bellissima questa! brave!
buone feste da annaginger

tartina ha detto...

miodio che spettacolo! questa la propongo alla mamma per natale :)

*

tartina ha detto...

miodio che spettacolo! questa la propongo alla mamma per natale :)

*